Visita la nostra pagina FB  Guarda il nostro canale youtube  Guarda il nostro profilo google plus 






       
Commento Partita

Syrako RC 1989 - Briganti di Librino = 52 - 12







Syrako RC 1989 – Briganti di Librino = 52 – 12 (p.t. 19 -6) (mete 8-0)


Formazione Syrako RC 1989 : Mazzone, Pizzo, Bukadrokadroka, Castello M., Castello R., D’aquila, Giuliana, Fazzino, Tovar, Scatigna, Piccione, De Luca, Di Pace, Bandiera, Ietta.
A disposizione : Carta, Rappa, Reyes, Uslyana, Giliberto, Lombardo M., Lombardo S.


Formazione Briganti di Librino : Caruso, Mastroeni, Di Prima G., Ardillo, Marletta, Di Prima A., Scrofani, D’Urso, Gambadoro A., Caggiano, Fancucci, Gambadoro E., Caserta, Curcuruto, Finocchiaro.
A disposizione : Vitale, Castagnino, Cannavò, Chiocciolone, Marletta, Gambino, Celso.


Marcatori : mt Fazzino, CP Di Prima G., mt Fazzino tr Fazzino, CP Di Prima G., mt Castello M. tr Fazzino, mt Castello M. tr Fazzino, CP Di Prima G., mt Castello R. tr Fazzino, mt Castello R., CP Di Prima G., mt Carta tr Fazzino, mt Castello R. tr Fazzino.


Dopo la sconfitta a Caltanissetta, la Syrako era in cerca di riscatto, anche per fare rifornimento di autostima in vista del campionato.
L’occasione per ripartire è stata la prima in casa con i Briganti. Risultato finale roboante, forse  troppo. Soprattutto nel primo tempo, la squadra è sembrata imballata, volenterosa, ma confusionaria. Data la netta superiorità in mischia chiusa, si poteva pensare che i padroni di casa potessero già archiviare la partita nel primo tempo. In realtà sono soltanto alcune iniziative personali che fanno la differenza : l’esordiente Tovar sostituisce degnamente l’assente dell’ultim’ora D’agata.
Anche se bastano pochi minuti alla Syrako per sbloccare il match, gli ospiti non demordono per quasi tutto il primo tempo, rendendo la partita bella e combattuta.
Le sostituzioni nella ripresa non hanno indebolito la Syrako, anzi hanno rinvigorito certi reparti, dove ormai la stanchezza era evidente. Il gruppo di questa stagione, consente a mister Buscema di intercambiare gli interpreti senza mai stravolgere gli equilibri.
Oltre ai soliti noti sul tabellino, come i fratelli Castello o Fazzino, troviamo anche il veterano Carta, che dopo qualche anno di assenza si è rimesso a disposizione del gruppo.Non ha sfigurato nemmeno l’altro esordiente di giornata, Thomas Reyes, che ha dato man forte alla prima linea.
Alla fine saranno otto le mete di giornata, e tutte di pregevole fattura : spesso però la marcatura è arrivata dalla difesa poco attenta, e non dalla consistenza dell’attacco.
Adesso è già momento di pensare alla prossima : il campionato possiede tempi serratissimi, quindi non c’è molto tempo per fermarsi a festeggiare o a ”piangersi” addosso.
Testa già al Padua Ragusa, che domenica prossima giungerà a Siracusa per dimenticare la prima sconfitta stagionale, rimediata in quel di Messina.



Siracusa,martedì 27 ottobre 2015
Share SCRIVI COMMENTO ALLA NOTIZIA..
COMMENTI
Torna Indietro
Area Riservata Syrako
Username
Password
Recupera Password

logo syrako rugby

© 2003-2022 - Syrako Rugby Club Siracusa 1989 - Codice Fiscale: 93011110892 - Partita Iva:01641880891  Credit