Visita la nostra pagina FB  Guarda il nostro canale youtube  Guarda il nostro profilo google plus 






       
Commento Partita

NIssa Rugby - Syrako RC 1989 = 24 - 7







Nissa Rugby – Syrako Rugby Club 1989 = 24 – 7 (p.t. 7-0) (mete 4-1)


Formazione Nissa Rugby : Aimi, Gorgone, Strazzeri, Caratozzolo, Di Maura, Pappalardo, Ruscica, Palmieri, Salvo, Nicolosi, Grimaldi, Bonnici, Lo Celso, Cambria, Catania.
A disposizione : Cartarrasa, Venturino, Fontana, Kuranage, Tabacco, Di Bella, Murabito.


Formazione Syrako RC 1989 : Mazzone, Pizzo, Bukadrokadroka, Saraceno, Castello M., D’aquila (Cap), Giuliana, Fazzino, Scatigna, D’agata, Piccione, De Luca, Orefici, Bandiera, Ietta.
A disposizione : Carta, Rappa, Giliberto, Uslyana, Lombardo M., Lombardo S., Castello R.


Marcatori : mt Palmieri tr Di Maura, mt Di Maura, mt Gorgone, mt Strazzeri tr Di Maura, mt Fazzino tr Fazzino.


Ammoniti : Orefici (Syr), Catania (Nis), De Luca (Syr)


In una splendida giornata pseudo estiva di ottobre, la Syrako sfida la Nissa sul manto erboso del “Tomaselli”. Nessuna novità di formazione, se non l’esordio del nuovo acquisto Bukadrokadroka. Pizzo vince il ballottaggio con Roberto Castello, e parte titolare.
Chi pensava che la Nissa avrebbe avuto vita facile, è rimasto sicuramente deluso. La formazione ospite si oppone ai padroni di casa, con fermezza. Le ondate portate avanti da Palmieri e compagni, vengono arginate per gran parte del primo tempo, tranne in una sola occasione, dove lo stesso capitano nisseno, si trova a varcare la linea di meta con il pallone in mano.
La prestazione della Syrako si impreziosisce, quando nonostante l’inferiorità numerica, per l’ammonizione di Orefici, il punteggio resta invariato. Segno di solidità difensiva e organizzazione.
Il lato oscuro del primo tempo è rappresentato da Fazzino, che si è ritrovato tra i piedi palloni pesanti da piazzare, e nonostante le posizioni non siano state così proibitive, il risultato non è stato quello sperato.
Secondo tempo che vede la Nissa protagonista : non tanto per un gioco avvolgente o per una supremazia territoriale schiacciante, ma solo per il cinismo e la concretezza dimostrate. I ragazzi del neo allenatore Garozzo, hanno saputo approfittare degli errori individuali degli avversari, e sono arrivati a quotaventiquattro. Solo nel finale arriva la meta degli ospiti, con Fazzino che capitalizza l’ottimo lavoro del pacchetto di mischia aretuseo, con tanto di trasformazione.
Alla fine della giornata, la Syrako torna a casa con zero punti in saccoccia. Ma quella che esce dal “Tomaselli”, è una squadra rinvigorita nel fisico e nello spirito.
Perdere brucia, ma analizzando a mente fredda la prestazione, si capiscono tante cose.
La squadra nissena è costruita per un solo obiettivo : la vittoria del campionato. Giocatori che hanno militato in categorie superiori, hanno dimostrato di avere quel pizzico di esperienza in più per portare a casa la vittoria. La Syrako adesso deve guardare avanti, e ripartire dalle cose buone viste, cercando di lavorare su quelle meno buone.
Appuntamento adesso a domenica 25 ottobre, quando la Syrako ospiterà i Briganti di Librino.
#staytuned



Siracusa,martedì 20 ottobre 2015
Share SCRIVI COMMENTO ALLA NOTIZIA..
COMMENTI
Torna Indietro
Area Riservata Syrako
Username
Password
Recupera Password

logo syrako rugby

© 2003-2022 - Syrako Rugby Club Siracusa 1989 - Codice Fiscale: 93011110892 - Partita Iva:01641880891  Credit